SP 47

Sabato 19 Novembre 2011 at 09:44 am

Questa sezione del sito si occupa della viabilità lungo la SP 47, tratto stradale che collega Caposile ad Eraclea. Questo tratto di strada ha visto aumentate negli ultimi anni la quantità di traffico, con decine di migliaia di veicoli (un terzo dei quali sono mezzi pesanti) che la percorrono ogni giorno, creando problemi di sicurezza, inquinamento atmosferico ed acustico.

I residenti lungo la strada da alcuni anni hanno manifestato questo problema; nella scorsa primavera questa preoccupazione ha portato alla raccolta di centinaia di firme che hanno accompagnato un documento inviato alle competenti autorità.

Lettera alle autorità Lettera alle autorità

Di seguito sono elencati i diversi passaggi fin qui fatti, con i documenti che sono stati inviati e le risposte che abbiamo avuto.

Ci auguriamo che l’amministrazione provinciale e comunale prendano in seria considerazione questo problema, che diventa ogni giorno più incalzante, prendendo misure adeguate per garantire la sicurezza degli automobilisti ma anche dei residenti lungo la SP 47.

STRADA PROVINCIALE 47: CRONOLOGIA DELLE RICHIESTE ED INTERVENTI

  • 16 maggio 2001: incontro con il comandante della polizia municipale di Jesolo, Claudio Vanin, per comprendere ciò che l’amministrazione può fare. Il comandante sostiene che può fare abbastanza poco, dato che la strada è di competenza provinciale, pur comprendendo che l’intensità e la qualità del traffico è sproporzionata rispetto alle caratteristiche della SP 47. Ha inoltre fatto notare che la segnaletica stradale del limite di 60 km/h posizionata dalla provincia era incompleta, dato che il regolamento prevede un segnale di limite dopo ogni intersezione; mancando questa segnaletica non poteva utilizzare l’autovelox perché gli automobilisti sanzionati potevano fare ricorso.

  • 16 giugno 2011: incontro con l’assessore alla viabilità provinciale, Emanuele Prataviera. L’assessore ha subito concordato sulla necessità di fare qualcosa per la nostra strada, dato che conosce bene il nostro territorio ed i diversi punti critici della SP 47; ha riferito che è intenzione dell’amministrazione provinciale completare la segnaletica stradale, anche con l’installazione di avvisi luminosi, di prevedere l’utilizzo di un manto di asfalto fonoassorbente nel tratto abitato e di valutare la possibilità di limitare il traffico ai grandi mezzi pesanti, fatta eccezione naturalmente per quelli legati ad attività locali o di servizio (raccolta rifiuti, scuolabus, ..). A fine estate la giunta dovrebbe deliberare questi interventi. E’ stato chiesto all’assessore di fare in modo che gli uffici della provincia e del comune di Jesolo possano confrontarsi per risolvere più velocemente alcuni problemi tecnici.

  • 11 luglio 2011: il comandante della polizia municipale di Jesolo riferisce che è iniziata una collaborazione fra i suoi uffici e quelli della provincia per risolvere alcuni problemi pratici in modo da consentire i controlli della velocità sulla SP 47.

  • 04 luglio 2011: inviata una comunicazione all’ARPAV di Venezia affinché sia preso in considerazione il problema dell’inquinamento atmosferico ed acustico legato al traffico; l’ente ha risposto con lettera del 22 luglio 2011 informando che l’Arpav ha chiesto notizie e documentazione ai competenti uffici del comune di Jesolo. Dovrà essere il nostro comune a richiedere l’intervento dell’Arpav per i necessari accertamenti sul territorio.

  • nella seconda decade di luglio sono stati posizionati altri cartelli di limite di velocità dopo le intersezioni (incrocio via pantiera, incrocio strada discarica) così come richiesto dal comandante dei vigili di Jesolo.

  • 22-29 luglio 2011: sono stati posizionati in tre tratti della SP 47 (via Armellina – Passarella di sopra, via Argine destro ed inizio via Piave Nuovo - Eraclea) dei rilevatori del traffico; sono dati necessari alla provincia per decidere le azioni da intraprendere.

  • 28 agosto 2011: inviata una lettera all’assessore provinciale per avere notizie sulle decisioni dell’amministrazione provinciale rispetto ai problemi segnalati.

    Lettera 28 agosto Lettera 28 agosto

  • 15 novembre 2011: richiesto nuovo incontro con l’assessore provinciale Emanuel Prataviera.
  • 15 dicembre 2011: l'assessore provinciale Prataviera ha effettuato un sopralluogo lungo la strada provinciale 47; ha anticipato alcune idee allo studio dei competenti uffici della provincia per limitare il traffico pesante lungo la via.
  • 01 giugno 2012: inviata lettera di sollecito all'assessore Prataviera per richiedere aggiornamenti sugli interventi possibili.

  • giugno-luglio 2012: l'Arpav ha installato apparecchiature per il rilievo di inquinanti lungo la SP 47 (al chilometro 8 circa).

  • 19 settembre 2012: nuova lettera di sollecito all'assessore Prataviera.

  • ottobre-novembre 2012: nuova installazione dell'Arpav per rilievi dell'inquinamento ambientale. I RISULTATI SARANNO RESI NOTI SOLO FRA ALCUNI MESI.

  • Novembre 2012: l'assessore Prataviera risponde che gli studi dei problemi di viabilità della SP 47 sono in corso e che, a breve, saranno installati dei segnali luminosi.

  • novembre 2012: sono stati installati (al chilometro 6 e 8 SP 47) due segnali luminosi per ricordare agli automobilisti il limite di velocità di 60 km lungo il tratto della località Piave Nuovo.