Morti della strada

Giovedì 19 Aprile 2012 at 08:10 am

Cartelli gialli con una croce per ricordare alcuni dei morti per incidente lungo la strada provinciale 47 che collega Caposile ad Eraclea. Un contributo per non dimenticare tutte le persone che hanno perso la vita, spesso per imprudenza, lungo questo tratto di strada (almeno quindici negli ultimi trent'anni) ed un monito a tutti i cittadini a rispettare le regole del codice della strada e del buon senso.

Troppo spesso la fretta, l’eccessiva sensazione di sicurezza, la distrazione sono origine di tragici incidenti che stroncano la vita di persone, anche giovani, lasciando il vuoto e la disperazione dei familiari.

Facciamo nostro il motto “Pensa alla vita…guida con la testa”.

La SP 47 sopporta un traffico commerciale e turistico che è in costante aumento , rendendola pericolosa ed insicura, soprattutto per i residenti lungo la stessa; rinnoviamo l’invito alle istituzioni di rendere più sicura e controllata la viabilità, invito già inoltrato all’amministrazione della provincia di Venezia (da cui attendiamo risposte) ed al comune di Jesolo, che ha invece colto i suggerimenti ed ha predisposto un monitoraggio stretto della SP 47 nel tratto di competenza. Per questo ringraziamo il sindaco ed il comandante della polizia municipale di Jesolo.

 

sp47/foto/DSC02442.JPG

 
 

sp47/foto/DSC02443.JPG

 
 

sp47/foto/DSC02444.JPG

 
 

sp47/foto/DSC02445.JPG

 
 

sp47/foto/DSC02446.JPG

 
 

sp47/foto/DSC02447.JPG

 

Nessun commento

Articolo de La Nuova Venezia del 17 aprile 2012

Mercoledì 18 Aprile 2012 at 08:39 am

Segnaliamo un articolo apparso su La Nuova Venezia relativo alla "silenziosa protesta" sulla pericolosità della SP 47:

http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2012/04/17/news/tante-croci-sui-luoghi-degli-incidenti-mortali-1.4382187


Nessun commento